WORLD GRATITUDE DAY

La gratitudine è un riconoscimento dell’assistenza ricevuta da qualcun altro. La gratitudine è più che dire semplicemente “Grazie”. Quando siamo grati, il nostro umore migliora, e questo diminuisce lo stress, migliorando così il nostro benessere generale. Le persone grate hanno poche malattie legate allo stress, sono più in forma fisicamente e hanno relazioni più soddisfacenti. Se tutti partecipassero al servizio della gratitudine, potremmo avere un pianeta migliore. Per questo motivo, la Giornata Mondiale della Gratitudine viene osservata il 21 settembre di ogni anno come mezzo per rafforzare questo comportamento pro-sociale. Altri nomi usati per riferirsi a questo giorno includono Appreciation Day o World Day of gratitude.

Storia del World Gratitude Day

La storia del World Gratitude Day risale al 1965 nello stato delle Hawaii durante una cena di ringraziamento all’International East-West Center ospitata da Sri Chinmoy, un guru della meditazione e direttore del gruppo di meditazione delle Nazioni Unite. Tra i presenti alla cena c’erano delegati e alti funzionari di vari paesi.

Alla cena, Sri Chinmoy suggerì l’idea della gratitudine come festa unificante a livello globale. I delegati, e ognuno di loro si è impegnato a tenere un incontro di gratitudine nei loro paesi d’origine ogni anno. L’anno seguente, molti paesi osservarono la Giornata Mondiale della Gratitudine il 21 settembre 1966.

Il 21 settembre 1977, il Gruppo di Meditazione delle Nazioni Unite celebrò ufficialmente la prima Giornata Mondiale della Gratitudine nella sua sede di New York. Durante l’evento, Sri Chinmoy fu premiato per la sua iniziativa di creare una Giornata della Gratitudine.

Oggi, la Giornata Mondiale della Gratitudine è celebrata in quasi tutti i paesi del mondo ogni 21 settembre.

Come celebrare la Giornata Mondiale della Gratitudine

Qualunque siano i nostri problemi e le sfide, è importante fermarsi e apprezzare ciò che abbiamo. La Giornata Mondiale della Gratitudine è il momento migliore per ringraziare se stessi e tutti coloro che hanno fatto qualcosa che vale la pena riconoscere. Puoi impegnarti in varie semplici attività della Giornata Mondiale della Gratitudine per riconoscere le buone azioni di altre persone.

Apprezza il tuo albero genealogico, non importa quale sacchetto di carattere misto sia. Ringrazia i membri della tua famiglia per il bene che portano alla tua vita. I vostri fratelli devono sapere quanto apprezzate il sostegno che vi danno. Non dimenticate di dire al vostro coniuge quanto sia bello essere amati e collegati a lui. Anche i vostri figli hanno bisogno di sapere che siete orgogliosi di loro. Se hai un animale domestico, questo è il giorno migliore per dargli un regalo.

Mostra gratitudine a tutti gli altri sulle strade e nei centri commerciali e fagli sapere che è la Giornata Mondiale della Gratitudine. Apprezzate le persone che rafforzano la vostra vita in modi diversi. Potrebbe essere il postino, il tecnico del telefono, gli addetti alla raccolta della spazzatura o anche lo chef e i camerieri del tuo ristorante preferito.

Come tu mostri gratitudine agli altri, la Giornata Mondiale della Gratitudine è la tua occasione per apprezzare te stesso. Potresti essere imperfetto, ma c’è molto di cui ringraziarti. Scrivi tutto ciò che c’è di buono in te. Non importa quanto siano grandi, piccole, facili o sofisticate. Il fatto è che, anche se nessuno ti apprezza in questo giorno, hai mostrato personalmente gratitudine a te stesso.

Assicurati di diffondere la parola gratitudine sui social media tramite l’hashtag #WorldGratitudeDay

Perché celebrare il World Gratitude Day

Tutto nel mondo può migliorare se siamo grati. Le persone sono più felici quando sono apprezzate. Le aziende prosperano quando il servizio clienti è eccellente. Gli animali domestici e gli altri animali rimangono fedeli quando i loro proprietari li apprezzano. Infatti, la gratitudine è la madre di tutte le virtù. Celebrando la Giornata Mondiale della Gratitudine, sempre più persone capiscono l’importanza di riconoscere ed essere grati agli altri.