Shennong

Nella mitologia cinese, Shennong (神農) è una divinità accreditata con la creazione dell’agricoltura, la conservazione dei semi e l’irrigazione, così come l’invenzione dell’ascia, del pozzo e della zappa. È considerato il padre della medicina tradizionale cinese, in parte a causa del suo catalogo dettagliato contenente 365 diverse medicine botaniche.

Conosciuto per aver provato molte delle sue cure a base di erbe, Shennong incontrò una morte prematura dopo aver ingerito una pianta particolarmente velenosa. Chiamato anche Yán Dì (炎帝), è il secondo dei “Tre Re”, un gruppo di antiche e leggendarie divinità imperatrici. È considerato un antenato di Huangdi (皇帝), l’Imperatore Giallo, forse anche suo padre.

Etimologia

Il nome più comune di Shennong è composto dai caratteri per “dio” o “divinità”, shén (神), e nóng (農), che significa “contadino” o “contadina”. Pertanto, Shénnóng significa letteralmente “dio contadino”. È anche conosciuto come Wǔgǔshén (五穀神), il “Dio dei Cinque Grani”, o Wǔgǔxiāndì (五穀先帝), il “Primo Dio dei Cinque Grani”. Si pensa anche che Shennong sia Yán Dì (炎帝), il secondo dei tre re leggendari della Cina. Questo titolo, tuttavia, è più comunemente tradotto come “l’imperatore del fuoco”.

Attributi

Una delle cose più particolari di Shennong è che ha la “testa di toro”. In alcune rappresentazioni artistiche, ha semplicemente delle corna o sottili protuberanze sulla testa, ma in altre, ha letteralmente la testa di un toro. Si dice anche che Shennong abbia una fronte dura come il bronzo, un cranio duro come il ferro e uno stomaco trasparente, che usava per osservare come le erbe che ingeriva influenzavano il suo corpo. Di solito indossa una semplice tunica fatta di foglie e fogliame, ha i capelli lunghi e la barba incolta, ed è spesso raffigurato nella sua posa caratteristica: seduto mentre sgranocchia un ramo.

Famiglia

Si dice che Shennong sia la progenie di una bella principessa e di un drago, sebbene i nomi dei suoi genitori non siano chiari. Si ritiene inoltre che Shennong sia il padre o l’antenato di Huangdi.

Mitologia

Anche se è probabilmente uno degli dei più eccentrici del pantheon cinese, Shennong è un’amata figura popolare a cui si attribuisce la scoperta di molte erbe che ancora oggi sono usate nella medicina tradizionale cinese. Shennong ha anche aiutato gli esseri umani a passare da una dieta miserabile di vongole, carne e frutta a una dieta basata su cereali e verdure. Attraverso i suoi test erboristici autosomministrati, scoprì il tè, una delle piante più importanti nella cultura cinese.

Origini

Shennong nacque in quella che oggi è la provincia dello Shaanxi sulle rive del fiume Jiang, a sud-ovest delle montagne Qi, intorno al 28 a.C. Era chiaro che c’era qualcosa di speciale in Shennong fin dal giorno della sua nascita. Il segno più evidente? Era nato con due corna sulla testa e uno stomaco trasparente. Shennong acquisì la capacità di parlare entro tre giorni dalla sua nascita e poteva arare interi campi da solo all’età di tre anni.

Quando Shennong crebbe, si rese conto che la maggior parte della gente del suo villaggio era malaticcia, debole o affamata e presto giunse alla conclusione che ciò era dovuto al fatto che vivevano di una dieta povera, fatta di vongole, frutta e occasionalmente carne. Decidendo di aiutarli, mise a frutto il suo stomaco trasparente e cominciò a mangiare tutti i diversi tipi di piante che lo circondavano per sperimentarne gli effetti sul suo corpo.

Shennong classificò le piante in tre diverse categorie: superiori (non tossiche e commestibili), medie (piante con lievi effetti negativi, ma con uso medicinale) e inferiori (velenose). Dopo aver impiegato un anno per provare centinaia di tipi diversi di piante, Shennong condivise le sue scoperte con i suoi vicini e insegnò loro a coltivare, in modo da avere una fonte costante di cibo nutriente. Dopo aver imparato a coltivare piante ed erbe medicinali, la salute degli abitanti del villaggio aumentò in modo esponenziale ed essi continuarono a condividere le loro nuove conoscenze con le città vicine.

I contributi di Shennong gli fecero guadagnare uno status di divinità tra gli abitanti del villaggio. In alcune interpretazioni del suo mito, sarebbe poi diventato noto come Yan Di, o “Imperatore del Fuoco” (poiché il fuoco era un simbolo importante per la gente del suo villaggio natale), che è considerato uno dei tre re mitologici della Cina.

Morte e Deificazione

Purtroppo, la fortuna di Shennong si esaurì quando mangiò una pianta particolarmente velenosa che gli causò la rottura dell’intestino prima che potesse bere un antidoto. Si crede che sia morto in quella che oggi è conosciuta come “Grotta di Shennong”. Come ricompensa per le sue azioni altruistiche ed eroiche, Shennong ricevette un posto nella corte celeste dell’Imperatore di Giada.

Cultura popolare

Anche oggi, Shennong, popolare tra i praticanti di medicina tradizionale cinese e gli erboristi, è considerato il dio patrono degli agricoltori e dei commercianti di riso. Anche se sarebbe difficile trovare uno dei suoi templi in una città, i santuari dedicati a Shennong possono essere facilmente trovati in tutta la campagna cinese.

Il compleanno di Shennong viene celebrato il 26° giorno del quarto mese del calendario lunare con sacrifici di animali da fattoria come pecore, buoi e maiali. Nella provincia di Hubei, una zona nota per la sua ricchezza di risorse naturali, piante rare e agricoltura, c’è una riserva naturale intitolata al dio chiamata Shennongjia. Ci sono stati anche avvistamenti di un uomo selvaggio o “yeti” in questo parco.

Shennong è anche considerato l’autore del Shénnóng Běncǎo Jīng (神農本草經), o Il Classico delle Erbe del Divino Contadino, uno dei primi almanacchi in assoluto che descrive in dettaglio le erbe usate nella medicina cinese. Shennong ha anche un ruolo significativo nello Yì Jīng (易經), o Il libro dei cambiamenti.

Bibliografia

  1. Dharmananda, Subhuti. “Le lezioni di Shennong: Le basi della medicina erboristica cinese”. Istituto di Medicina Tradizionale. http://www.itmonline.org/arts/shennong.htm

  2. Gli editori di Encyclopædia Britannica. “Shennong.” Encyclopædia Britannica. https://www.britannica.com/topic/Shennong.

  3. Storm, Caleb. “Shennong: Il Dio Re della medicina e dell’agricoltura cinese”. Origini antiche. https://www.ancient-origins.net/myths-legends/shennong-god-king-chinese-medicine-and-agriculture-007760.

  4. Contribuenti di Wikipedia. “Shennong.” Wikipedia. https://en.wikipedia.org/wiki/Shennong.

Citazione

  • Chicago
  • MLA
  • APA

Copy

  • Hamilton, Mae. “Shennong.” Mythopedia. Accesso su . https://mythopedia.com/chinese-mythology/gods/shennong/.

  • Hamilton, Mae. “Shennong.” Mythopedia, https://mythopedia.com/chinese-mythology/gods/shennong/. Accessed .

  • Hamilton, Mae. (n.d.). Shennong. Mythopedia. Retrieved from https://mythopedia.com/chinese-mythology/gods/shennong/

About the Author

Mae Hamilton è una giornalista freelance con una laurea in lingua e letteratura inglese presso l’Università del Texas a Austin.