Scottatura o avvelenamento da sole? Dire la differenza | UPMC

Condividi questo su:

Quasi tutti, indipendentemente dal colore della pelle, hanno sperimentato il disagio della scottatura, ha detto Kevin M. Wong, MD, Westmoreland Family Medicine – UPMC.

Pruriginosa, desquamazione della pelle che è sensibile al tocco non è mai divertente durante i mesi estivi. Eppure è spesso difficile giudicare quando esattamente l’esposizione al sole può essere grave. Come facciamo a capire la differenza tra scottatura e avvelenamento da sole?

Non perdere mai un colpo!

Sottoscrivi la nostra newsletter HealthBeat!

(TapClick to Join!)
Ho capito che fornendo il mio indirizzo email, accetto di ricevere email da UPMC. Sono consapevole che posso rinunciare a ricevere tali comunicazioni in qualsiasi momento.
Grazie per esserti iscritto!
Sei già iscritto.
Si è verificato un errore. Si prega di riprovare più tardi.

Ottieni consigli salutari al tuo telefono!

array(11) { => string(7) “sms-cta” => string(4) “form” => string(36) “Ottieni consigli salutari al tuo telefono!” => string(0) “” => string(0) “” => string(6) “HBEATS” => string(0) “” => string(0) “” => string(0) “” => string(0) “” => string(0) “” => string(0) “”}

E’ scottatura o avvelenamento da sole?

A volte è difficile distinguere tra scottatura e avvelenamento da sole. Mentre una scottatura è un arrossamento della pelle che andrà via dopo pochi giorni, l’avvelenamento da sole è un’irritazione più grave che si manifesta con orticaria e vesciche. Alcune persone chiamano questa orticaria “eruzione solare”, un’eruzione su una scottatura.

Sintomi della scottatura

La scottatura si verifica quando si espone la pelle al sole per un lungo periodo di tempo, causando irritazione e arrossamento. La gravità della scottatura dipende dalla posizione, dalla durata dell’esposizione e dal tipo di pelle. Alcuni sintomi delle scottature solari includono:

  • Rossore della pelle
  • Gonfiore
  • Pruriginosità o tenerezza
  • Pelle calda o tiepida al tatto

Una grave scottatura solare può portare a sintomi simili all’influenza e altri sintomi come l’intossicazione da sole. Tuttavia, una grave scottatura non provoca eruzioni cutanee o orticaria.

Connettiti con UPMC

Sintomi di avvelenamento da sole

L’avvelenamento da sole, a differenza di una scottatura, è una reazione allergica della tua pelle ad una quantità eccessiva di raggi UV. Succede quando sei stato fuori al sole per lunghi periodi di tempo senza un’adeguata protezione. Spesso si manifesta con vesciche o un’eruzione solare, anche se la gravità dipende dalla durata dell’esposizione.

I suoi sintomi sono spesso aggiuntivi e più gravi di quelli di una scottatura. Alcuni di questi includono:

  • Orecchia o eruzione cutanea che copre una scottatura, conosciuto anche come eritema solare
  • Bolle
  • Deidratazione
  • Mal di testa o vertigini
  • Febbrezza o brividi
  • Nausea

Se hai uno di questi sintomi, spostati in una zona fresca e ombreggiata lontano dalla luce solare diretta.

Trova un medico di base UPMC. Chiama il 1-855-676-UPMCPCP (8762) o visita UPMC Find a Doctor. Per ulteriori informazioni, visita il sito web UPMC Primary Care.

La maggior parte delle scottature e delle intossicazioni solari possono essere trattate in modo simile e a casa. Alcuni modi per ridurre il dolore o il disagio:

  • Ridratare con acqua o altre bevande che contengono elettroliti
  • Rinfrescare l’area irritata con un impacco fresco (ma non freddo) o gel di aloe vera
  • Evitare graffiare l’eruzione solare o far scoppiare le vesciche
  • Esfoliare delicatamente la pelle spellata
  • Evitare un’ulteriore esposizione al sole
  • Per un maggiore sollievo dal dolore e per minimizzare il gonfiore, il dott. Wong raccomanda ibuprofene o naprossene

Se i tuoi sintomi includono nausea grave, febbre o vertigini, chiama un medico per un consiglio.

Proteggere la tua pelle dal sole

Il modo migliore per evitare scottature o intossicazioni solari è la prevenzione. Se avete intenzione di stare fuori al sole per lunghi periodi, copritevi con maniche lunghe o un cappello “a tesa larga”, aggiunge il dottor Wong. Indossare una protezione solare ad ampio spettro di almeno 30 SPF per bloccare i raggi UV dannosi. Quando si utilizza la protezione solare, applicare da 15 a 30 minuti prima dell’esposizione al sole e ogni due ore dopo.

“Ricordarsi di riapplicare dopo una lunga esposizione o dopo essersi bagnati”, dice il dottor Wong. Nuotare e sudare può lavare via la protezione della pelle.

Infine, non dipendete dalla protezione solare e da altre protezioni per bloccare tutto il sole. Se iniziate a bruciare o se la vostra pelle è rossa, irregolare o irritata dall’esposizione, spostatevi in una zona d’ombra. Prendersi cura della propria pelle può aiutare a prevenire il melanoma e altri tumori della pelle.

Sulle cure primarie

Un legame tra medico e paziente può essere estremamente prezioso, ed è quello che si ottiene con UPMC Primary Care. Quando lavorate con un medico di assistenza primaria (PCP), sviluppate un rapporto duraturo. Il tuo medico imparerà a conoscere te e la tua storia e potrà pianificare i tuoi trattamenti di conseguenza. I nostri PCP offrono una varietà di servizi, comprese le cure preventive e il trattamento di condizioni urgenti e croniche. Gestiamo anche centri di assistenza primaria walk-in dove è possibile ottenere il trattamento senza un appuntamento.