raccogliere il colostro mentre sei incinta

Dr. Dana Elborno, OBGYN a Chicago ( @thegirlgyno ), risponde alle domande più frequenti poste dalle nuove mamme su come fare sesso per la prima volta dopo il parto. Il sesso per la prima volta dopo il bambino può essere un misto di ansia che induce e sentimenti eccitanti e direi che entrambe le cose sono comuni. I pazienti spesso mi descrivono di essere entusiasti di tornare ad alcuni aspetti della loro vita e della loro relazione normale prima del parto, ma anche di essere preoccupati – comunemente per il loro corpo che appare e si sente diverso, per i seni in allattamento e per l’anticipazione del dolore. Spesso condivido con i pazienti che le donne hanno comunemente sentimenti contrastanti circa il sesso dopo il bambino e questo non è solo normale, ma previsto. Le rassicuro che siamo qui per aiutarle lungo la strada e con alcuni consigli spero di renderla meno intimidatoria, piacevole e divertente! Quali sono le cose normali da aspettarsi e da sentire la prima volta? Secchezza e disagio possono essere comuni. Il parto e l’allattamento al seno abbassano i livelli di estrogeni, quindi il tuo tessuto vaginale può essere sicuramente più secco di prima del parto, che in aggiunta a qualsiasi lacerazione legata al parto può contribuire al disagio durante la penetrazione. Per prevenire questo, usa molta lubrificazione. Personalmente raccomando lubrificanti a base di silicone come Uberlube . Non solo viene in una bella bottiglia di vetro, ma è superiore ai lubrificanti a base di acqua perché rimane scivoloso più a lungo e, a differenza dei lubrificanti a base di olio, è amichevole per il preservativo. Non si può letteralmente usare troppo. Se non avete bisogno di preservativi per il controllo delle nascite, si può sicuramente provare l’olio di cocco, che una soluzione a lungo favorita da tutti noi millennials per la maggior parte delle cose nella vita e si scopre – questo non fa eccezione. Vorrei anche incoraggiare le donne ad esplorare la penetrazione vaginale con le dita o un piccolo vibratore per conto proprio (mi piace questo perché è sottile, che è una buona forma quando si è particolarmente esitanti sulla penetrazione). Questo, penso sia utile per un milione di ragioni. Uno, ti aiuta a valutare se sei pronta e può aiutarti a costruire la penetrazione vaginale con il tuo partner. Due, ti aiuta a ricostruire il tuo senso di sé come persona sessuale post-bambino. Sì, le tue tette possono essere in allattamento e il tuo corpo può sembrare e sentirsi diverso da te, ma sei ancora tu. Il processo di rivendicare questo corpo come tuo, anche come una versione più bella, sexy e più forte di te stesso per l’esperienza che hai appena attraversato penso sia un passo importante nella guarigione postpartum. Tre , se c’è qualcosa di particolarmente doloroso- è probabilmente meglio scoprirlo in un ambiente più controllato, in modo da poter discutere con il tuo medico prima di tornare in sella, per così dire. Conoscere te stessa – sia ciò che ti fa sentire bene o provoca disagio è la chiave per comunicare al tuo partner ciò che il tuo corpo desidera in questa nuova fase di guarigione post-partum.