L’eterna ricerca della migliore rubrica per iPhone

Foto di Mr. Granger, Wikimedia Commons

03-28-19 Aggiornamento: Flexibits ha appena rilasciato Cardhop per iOS. Altro in fondo alla pagina.

– –

Cerca nell’App Store “To Do” e ottieni 249 risultati.

Fai la stessa ricerca per “Address Book” e ottieni 43 risultati… e la metà di questi sono utility per ripulire i tuoi contatti, non app per gestire i contatti.

Questo è un po’ strano visto che il tuo “Rolodex” dovrebbe essere lo strumento più prezioso nella tua cassetta degli attrezzi per la carriera.

Come introverso (qualcuno che non è, per natura, bravo con le persone) mi piacerebbe avere un piccolo aiuto nel modo in cui gestisco i miei contatti. Qualcosa come Getting Things Done, solo per far fare alle persone. Apparentemente nessun altro ha questo problema perché non ci sono molte buone soluzioni là fuori.

Cosa rende una buona rubrica?

Quello che voglio è qualcosa che mi aiuti a gestire meglio il mio ecosistema sociale. Idealmente mi aiuterebbe a capire con chi mi connetto, con chi sto perdendo il contatto, e mi aiuterebbe a scoprire nuove connessioni in specifiche aree di interesse. È chiedere troppo?

E dovrebbe essere automatico. Ho cose migliori da fare con il mio tempo che giocherellare costantemente con la mia lista di contatti in un foglio Excel (ti sto guardando, Mashable).

Tip #1: Gli indirizzi devono essere sul tuo telefono

Questo sembra un gioco da ragazzi, ma saresti sorpreso dal numero di sistemi di gestione dei contatti che isolano i tuoi contatti in un database proprietario. Questo vale anche per i fogli Excel, Access! o i database FileMaker.

Quando vuoi fare una chiamata o inviare un messaggio, vuoi quel numero nella tua rubrica nativa… specialmente se usi Siri per fare la connessione.

Tip #2: Un posto per gestire tutti i tuoi contatti

A persone diverse piace interagire in modi diversi. Ad alcuni piace messaggiare, ad altri chiamare. Un contatto risponde alle e-mail e un altro a un messaggio su LinkedIn. Idealmente la tua magica app per la rubrica raccoglierà tutti questi e almeno ti collegherà all’app pertinente.

Tip #3: Il software non è il sistema

Una delle grandi cose di Getting Things Done è che il sistema di liste di cose da fare di David Allen è agnostico al software. È possibile eseguire efficacemente la sua tecnica usando Omnifocus, Outlook, Remember the Milk o anche un quaderno cartaceo Baron Fig Atomic.

Nessun software ti aiuterà a gestire i tuoi contatti se non sei un po’ organizzato e disciplinato nella gestione dei contatti. Detto questo, devo ancora trovare un sistema di contatti che copra tutte le basi come fa GTD o il sistema Autofocus di Mark Forster.

I contendenti

Questo post sta già diventando un po’ lungo, quindi dettaglierò le mie scoperte in un blog successivo (o due). Di seguito è riportato un elenco delle applicazioni di rubrica che sto provando per la taglia. Ma subito dopo ho fatto una scoperta: nessuna rubrica vi aiuterà a scoprire le relazioni tra i vostri contatti. Per questo avrai bisogno di un altro strumento, a volte chiamato CRM o Customer Relationship Manager.

Rubriche

Contatti – Questa è la rubrica nativa dell’iPhone. iCloud può collegare i contatti tra tutti i tuoi dispositivi Apple. MA NON PUOI GESTIRE I GRUPPI!!!!

Full Contact – Una migliore rubrica per iOS con un proprio sistema basato sul cloud. Si sincronizza (più o meno) con iCloud.

Covve – Anche questo meglio della rubrica nativa. Si sincronizza con iCloud. Un po’ strano.

Circle Back – Automatizza la pulizia e il miglioramento dei tuoi contatti. Non sempre funziona come si spera.

Interact – È stato bello finché è durato.

MacOS

CardHop – Semplicità della Launchbar che secondo gli utenti potenti rivoluziona il loro modo di gestire i contatti. Solo MacOS.

BusyContacts – Integra i contatti con e-mail, Twitter e voci di calendario (su BusyCal). La soluzione più simile al CRM di tutte. Solo MacOS.

Sistemi CRM

I sistemi CRM sono molto focalizzati sulle vendite e hanno un sacco di strumenti del ciclo di vita che non hanno senso per scrittori, ricercatori, attivisti e altri che potrebbero usare un potente strumento di gestione delle relazioni. INOLTRE POSSONO ESSERE MOLTO COSTOSI. Ecco alcuni dei migliori che ho trovato finora.

Nimble- Un design veramente grande, facile da usare e integra i feed sociali. 14 giorni di prova gratuita.

HubSpot – Un CRM gratuito che è facile da impostare e utilizzare. La maggior parte del valore viene se usi il tuo sito web per catturare lead. Ho detto che è gratuito?

Cloze – Questo CRM classifica i tuoi contatti per frequenza e tipo di interazione e ti fa sapere quando stai perdendo il contatto. Integra i social e le email. Versione gratuita con alcune caratteristiche chiave disabilitate.

Nudge – Non sono sicuro di cosa sia Nudge – funziona in modo molto diverso da altri CRM guidati dalle vendite e a volte sputa fuori qualche scoperta interessante.

Quindi questi sono i principali strumenti che sto guardando e di cui riferirò. Sentitevi liberi di fare un giro con ognuno di loro e fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti.

Una parola di saggezza – se provate più di uno di questi alla volta innaffierete la vostra lista di contatti. Quindi c’è un’ultima voce –

Contacts Cleaner – Unisce i duplicati, corregge i nomi, i cattivi numeri di telefono e altro. Vale ogni centesimo.

Aggiornamento: Cardhop per iOS sembra essere un vincitore. Questa app è molto facile da usare – un parser di linguaggio naturale ti permette di inserire facilmente nuovi contatti da un blocco di testo. Puoi anche digitare comandi come “text John” e ti farà iniziare.

Alcune altre cose interessanti che Cardhop farà – se inizi un tweet da Cardhop o visiti il profilo Facebook di qualcuno, l’app ricorderà questa azione e metterà un’icona accanto al nome del contatto in modo che tu possa facilmente fare la stessa cosa la prossima volta che cerchi questa persona.

Cardhop ti dà le opzioni per ordinare per Preferiti, Recenti e Gruppi. La gestione dei gruppi è facile e, a differenza di applicazioni come FullContact, Cardhop si sincronizza istantaneamente e completamente con il database nativo di Contatti.

Sembra che Cardhop sia in grado di fare tutto ciò che si può desiderare da un leggero personal relationship manager.

L’eterna ricerca della migliore app per iPhone è apparso per la prima volta sul blog Wild Rye.