Hey Mr. Green! Le ricevute devono essere riciclate?

D: Le ricevute di carta del registratore di cassa possono essere riciclate in modo sicuro? E se fossero aggiunte al compost? Ho letto che le ricevute hanno alti livelli di bisfenolo A (BPA), che è un interferente endocrino.

-Barbara in Seal Rock, Oregon

A: La risposta breve è no ad entrambe. La maggior parte delle ricevute è carta “termica”, stampata con un processo di calore invece che con l’inchiostro vecchio stile. La carta richiede un’infusione abbastanza grande di BPA perché i numeri appaiano. Quando viene riciclata con altri tipi di carta, finisce potenzialmente in prodotti come le borse della spesa – o anche la carta igienica – che ti danno un contatto più intimo con la sostanza chimica di quanto tu voglia. Organizzazioni come il National Institutes of Health, la Mayo Clinic e persino l’American Chemical Society avvertono che il BPA può essere dannoso, specialmente per i bambini e i feti in via di sviluppo.

Perciò è meglio essere sicuri che dispiaciuti: mettete le vostre ricevute nella normale spazzatura, dove il BPA sarà più isolato dall’ambiente.

Gettare le ricevute non è il più grave dei peccati, dato che rappresentano una piccola frazione di tutta la carta consumata, secondo fonti industriali. Ma c’è una scelta migliore: Rinunciare a ricevere uno scontrino in primo luogo, o chiedere al commesso di inviartelo via e-mail. A proposito di commessi, potrebbero essere più in pericolo di BPA rispetto al resto di noi perché maneggiano costantemente carta termica. Rinunciando allo scontrino, farete un favore a voi stessi, al pianeta e al commesso che lavora sodo.