Does laxative abuse control body weight? Uno studio comparativo di bulimici che spurgano e vomitano

Questo studio esamina l’assunzione giornaliera di cibo e le abitudini alimentari di 30 pazienti di bulimia nervosa di peso normale; 20 vomitavano quotidianamente e 10 spurgavano quotidianamente. Lo scopo era quello di misurare e confrontare l’assunzione di cibo e di esaminare la convinzione che l’abuso di lassativi sia un mezzo efficace per controllare il peso corporeo. I risultati indicano che i purgatori controllano il loro peso attraverso la limitazione generale della dieta, non attraverso l’azione farmacologica dei lassativi. I modelli alimentari dei purgatori erano bulimici, ma non grossolani: l’assunzione media di energia giornaliera era in un range normale (2210 +/- 210 kcal/giorno). Le abbuffate dei vomitatori erano di un altro ordine: l’assunzione media di energia era molto grande (6025 kcal/giorno), quasi tre volte quella raccomandata e significativamente maggiore (P inferiore a 0,01) di quella mangiata dai purgatori. C’era una grande variazione giornaliera (s.d. = 3605) e, in alcune occasioni, sono state registrate quantità enormi, fino a 30 000 kcal in un giorno. Nonostante questo, il vomito è stato molto efficace nel prevenire l’aumento di peso, il peso medio dei vomitatori era simile (media = 98 per cento) al loro peso medio della popolazione corrispondente (MPMW). Al contrario, lo spurgo è stato relativamente inefficace, perché nonostante i minori apporti energetici, tutti gli spurghi erano sopra (media = 114 per cento) – e alcuni nettamente sopra – il loro MPMW. Questa differenza tra i due gruppi era significativa (P inferiore a 0,01). Motivi per persistere con l’abuso di lassativi sono discussi.