Codice di accesso al sito

Un terzo degli adulti negli Stati Uniti dice di non avere le sette ore di sonno raccomandate per notte. In un sondaggio, quasi due terzi dei partecipanti hanno detto di ascoltare musica per aiutarli a dormire. Altri giurano lasciando la televisione accesa o utilizzando applicazioni per smartphone o macchine per riprodurre il rumore bianco per aiutarli a dormire.

Il rumore bianco viene creato sovrapponendo suoni di molte frequenze a intensità simili. Quando combinato, il suono ricorda un condizionatore d’aria in funzione, o la statica della televisione. Mentre un gran numero di persone sostiene che una sorta di suono – sia esso musica, televisione o rumore bianco – li aiuta a cadere e rimanere addormentati di notte, gli scienziati dicono che le prove sono limitate. Detto questo, i ricercatori concordano sul fatto che può annegare altri suoni più invadenti che altrimenti potrebbero svegliare qualcuno. E questo è abbastanza per alcuni scienziati per usare il suono nelle loro camere da letto.

Il rumore maschera i suoni indesiderati

Qualunque rumore improvviso può svegliare una persona nel mezzo della notte. Questo perché il nostro cervello controlla costantemente l’ambiente circostante per potenziali minacce, anche quando dormiamo. Anche se non ci svegliano del tutto, i suoni possono interrompere una fase più profonda del sonno – e spingere il nostro cervello in uno stato di sonno più leggero. Mentre le persone non possono necessariamente dire quanto spesso il loro sonno profondo è stato interrotto durante la notte, quando accade frequentemente possono riferire di sentirsi meno riposati al mattino.

Ma è più difficile sentire questi rumori improvvisi e dirompenti quando c’è un suono in sottofondo che può mascherarli. Il rumore casuale, come il rumore bianco, sembra essere particolarmente adatto a questo scopo. Questa è l’idea principale dietro l’utilizzo di loro per aiutare le persone a dormire, dice Orfeu Buxton, un ricercatore di sonno presso la Penn State, che ascolta il rumore di fondo di notte per attutire il suono del suo cane di 10 libbre abbaiare, così come qualsiasi altro suono potenzialmente sorprendente. “

Teoricamente, la musica o la televisione possono anche mascherare i rumori improvvisi; il problema è che possono anche crearli. Buxton spiega che il volume può cambiare improvvisamente durante la notte quando arrivano le pubblicità o quando le canzoni e gli spettacoli iniziano e finiscono.

Ancora, ci possono essere alcuni benefici nel suonare la musica, almeno all’inizio della notte per aiutarvi ad addormentarvi. Roneil Malkani, un medico di medicina del sonno Northwestern, dice “si può pensare alla musica che colpisce il rilassamento il tuo umore. Queste sono le cose che potenzialmente può migliorare.”

Manipolare il rumore per migliorare il sonno

Molti ricercatori – e aziende – stanno attualmente sperimentando modi per manipolare il rumore di fondo per aumentare la quantità di tempo che le persone trascorrono nel sonno profondo. Mentre le persone probabilmente non sapranno quanto tempo hanno trascorso in un determinato stato di sonno ogni notte, Buxton dice “il sonno più profondo che hai, in genere, il più ristoratore si sarà sentito.”

Buxton e il suo laboratorio hanno collaborato con partner industriali per sviluppare applicazioni che possono sfruttare il potere del rumore per migliorare la qualità del sonno. All’inizio di questo mese, il team ha pubblicato uno studio che mostra che la riproduzione di rumore rosa – rumore che composto da suoni di molte frequenze, ma con intensità leggermente maggiore da quelli nelle frequenze più basse – in modo strategico, pulsante potrebbe aumentare la percentuale di tempo che una persona ha trascorso in sonno profondo.

Margueax Gray un ricercatore nel laboratorio di Buxton e l’autore principale sullo studio, dice che oltre a migliorare le tecnologie di miglioramento del sonno, lei spera che il lavoro aiuterà “smontare ciò che è circa i suoni particolari che potrebbero essere migliorando o dirompente,” al sonno.

Malkani, che utilizza il rumore per aiutare sia lui che i suoi figli dormire, ha fatto una ricerca simile, tempi brevi scoppi di rumore rosa nella speranza di aumentare il sonno onda lenta di un individuo. Poiché questo tipo di sonno profondo è associato alla memoria, dice, “se possiamo migliorare il sonno a onde lente, forse possiamo migliorare la funzione della memoria”. Nel suo studio del 2019, nove pazienti con lieve deterioramento cognitivo hanno eseguito meglio i test di memoria dopo aver dormito con il rumore rosa appositamente temporizzato.

Ma questi studi sono stati piccoli – entrambi hanno avuto meno di 10 partecipanti – e hanno richiesto che i suoni fossero strategicamente temporizzati durante la notte. Per il rumore riprodotto continuamente, Buxton dice che non c’è ancora “una tonnellata di prove forti che avere il rumore bianco per tutta la notte aiuta, ma tonnellate di persone giurano da esso. Ed è un’industria miliardaria di applicazioni e dispositivi.”

.