Chi ha inventato l’asse da stiro?

Chi ha inventato l’asse da stiro? Sarah Boone, un inventore afroamericano nel 1892 brevettò i miglioramenti per l’asse da stiro che fu il precursore dell’asse da stiro che conosciamo oggi.

Ma, per essere del tutto onesti, la sua invenzione fu il culmine di diverse idee precedenti.

Le prime assi da stiro conosciute furono inventate dai vichinghi nel IX secolo. Erano fatti da pezzi piatti di osso di balena, su cui avrebbero pressato i loro vestiti usando rocce riscaldate.

In seguito, prima in Europa poi in America, la gente usava il tavolo della cucina, o su un pezzo piatto di tavola di legno appoggiato tra due sedie per stirare i loro vestiti.

Nel 1858, W. Vandenburg brevettò quello che chiamò il tavolo da stiro.

Poi, nel 1861 Isaac Ronnie Bord ottenne un brevetto per una superficie piana orizzontale regolabile per la stiratura di biancheria intima, indumenti e biancheria da letto.

In seguito, nel 1866, Miss S. A. Mort ottenne un brevetto per la prima vera tavola da stiro pieghevole. L’invenzione comprendeva anche una tavola da stiro rimovibile usata per le maniche.

Poi, l’asse da stiro portatile fu brevettata nel 1874, dall’ingegnere e inventore afro-canadese americano Elijah McCoy.

18 anni dopo (1892) Sarah Boone brevettò l’asse da stiro che conosciamo oggi. Per questo motivo, il resto di questo articolo si concentrerà sulla vita e i tempi di Sarah Boone.

Vedi anche: Chi ha inventato l’asse da stiro?

Oggi le assi da stiro sono disponibili in una grande varietà di forme e dimensioni per soddisfare le esigenze e le preferenze individuali.

In che anno Sarah Boone ha inventato l’asse da stiro?

Sarah Boone, un inventore afroamericano, ha ottenuto il brevetto per la sua asse da stiro il 26 aprile 1892. L’asse da stiro di Sarah Boone fu progettata per migliorare la stiratura delle maniche e del corpo degli indumenti femminili.

La sua tavola da stiro era fatta di legno, curva, molto stretta e reversibile, permettendo di adattare una manica e stirarla su entrambi i lati.

Quando è nata Sarah Boone – La sua nascita e infanzia

Sarah Boone (nata Marshall) è nata il 1 gennaio 1832 a Craven County, North Carolina. Lei e i suoi tre fratelli nacquero come schiavi in un’epoca e in un luogo (il Sud americano) che non permetteva l’educazione formale degli schiavi.

Per contrastare questo, coloro che sapevano leggere e scrivere insegnavano alle loro famiglie a casa. Sarah fu educata come tale grazie agli sforzi di suo nonno.

I risultati della sua educazione possono essere visti nella sua domanda di brevetto dove scrisse una lunga e complessa descrizione della sua invenzione, completa di misure.

Chi erano i genitori di Sarah Boone?

Non ci sono informazioni documentate verificate sui genitori di Sarah, oltre a quelle della lapide di famiglia nel cimitero di Evergreen. Il nome e la data della madre di Sarah Boone, Sarah Marshall, nata nel 1793 e morta nel 1868 possono essere trovati lì.

È una triste realtà, che la maggior parte dei proprietari di schiavi tenevano registri dei loro schiavi in ‘Diari degli schiavi’ contabilizzati non per nome, ma piuttosto per maschio o femmina, con una nota laterale delle loro particolari abilità.

È probabile che la madre di Sarah abbia lavorato in una casa, come domestica, molto probabilmente come sarta. Le sarte riparavano strappi e lacerazioni, rammendavano calze e cucivano lenzuola e asciugamani.

Riparavano e rimodellavano i vestiti della casa, in particolare quelli delle donne. Tagliavano, cucivano e riparavano anche i vestiti di tutta la popolazione schiavizzata della casa.

E’ molto probabile che Sarah Boone abbia appreso le sue abilità di sarta e di confezionatrice da sua madre.

Si sposò Sarah Boone?

A 15 anni, il 25 novembre 1847, Sarah Marshall sposò il liberto James Boone (o Boon) a New Bern. Poco dopo il loro matrimonio, Sarah fu liberata in circostanze sconosciute.

Durante il loro matrimonio, la coppia ebbe otto figli. I Boone si trasferirono a nord a New Haven, Connecticut, prima della guerra civile americana del 1861-1865. Ebbero otto figli.

Mentre suo marito James lavorava come muratore, Sarah lavorava come sarta e sarta. Ha depositato il suo brevetto il 23 luglio 1891. Il suo brevetto fu pubblicato nove mesi dopo, il 26 aprile 1892.

Nella sua domanda di brevetto, scrisse:

“Lo scopo dell’invenzione è quello di produrre un dispositivo economico, semplice, conveniente e altamente efficace,
particolarmente adatto ad essere utilizzato nella stiratura delle maniche e dei corpi degli abiti da donna.”

Quanti anni aveva Sarah Boone quando morì?

Sarah Marshall Boone morì nel 1904 a 72 anni. È sepolta in una tomba di famiglia nel cimitero di Evergreen a New Haven.

A causa della natura della schiavitù, molte persone schiavizzate non erano registrate. Rimane pochissima documentazione storicamente verificata su Sarah Boone, la sua vita, le sue citazioni e la sua famiglia.