C’è una prova inconfutabile che l’albero del diavolo nel New Jersey è davvero maledetto e molto pericoloso

Uno dei luoghi più infestati del New Jersey si trova in un parco nella contea di Somerset, NJ. Lì si trova una quercia che la gente del posto chiama l’Albero del Diavolo e che alcuni giurano essere un albero dell’inferno. Si dice che le maledizioni dell’Albero del Diavolo derivino da una leggenda locale secondo cui il Ku Klux Klan del New Jersey aveva il suo quartier generale nelle vicinanze. Siccome l’albero si trovava in una parte remota della contea, il Klan vi linciava i neri per diffondere il loro regno del terrore. Presumibilmente questo ha maledetto l’albero e ha portato ad alcuni degli eventi più inquietanti che la gente ha riportato lì, tra cui vedere figure spettrali appese ai suoi rami.

Ancora, un’altra teoria afferma che l’albero è maledetto perché un contadino che soffriva di depressione ha portato la sua famiglia a fare un picnic sotto l’albero intorno al 1900. Aveva in mente qualcosa di più di un semplice pranzo pomeridiano e uccise tutta la sua famiglia e se stesso. Come prova della presunta natura demoniaca dell’albero, la gente dice che è caldo al tatto e che la neve caduta nelle vicinanze si scioglie, lasciando un anello intorno ad esso quando il resto della zona è coperta di neve.

Queste sono solo alcune delle storie raccapriccianti che coinvolgono l’albero del diavolo. Continua a leggere e alla fine chiediti – avresti il coraggio di avvicinarti all’Albero del Diavolo?