Bagni di ghiaccio per la perdita di grasso

Vuoi perdere peso velocemente?

Parla con qualsiasi dottore, e ti spiegheranno che il problema è bruciare abbastanza calorie per far sì che il tuo corpo uccida il grasso.

Vedi, il grasso è solo il modo in cui il tuo corpo immagazzina energia. Se mangi più calorie di quelle che bruci con l’esercizio, diventi grasso, e se bruci più calorie di quelle che mangi, diventi magro… giusto?

Non così in fretta. L’esercizio fisico e il mangiare non sono le uniche due opzioni che il tuo corpo ha per bruciare e prendere energia.

Possiamo ottenere energia dal nostro ambiente come lavoro (o esercizio fisico) certo, ma si scopre che il calore funziona altrettanto bene.

(Anche la materia – ‘escrezione’ – ma non ne parleremo qui!)

Per gli aspiranti bruciagrassi, questo significa che c’è una buona notizia.

Probabilmente il fatto più deprimente nella storia della perdita di peso è che correre una maratona brucia solo 2.600 calorie… che è l’equivalente di tre quarti di un chilo di grasso.

D’altra parte, cambiare la temperatura intorno a te è un modo semplice, facile e perfidamente efficace per iniziare a bruciare una tonnellata di calorie molto velocemente.

L’ispirazione per le temperature fredde e la perdita di peso viene in realtà dal nuotatore olimpico Michael Phelps.

Uno scienziato della NASA stava guardando la TV quando ha sentito che Phelps doveva mangiare 12.000 calorie al giorno per mantenere la sua massa corporea.

In base alla matematica convenzionale per la perdita di peso, questo richiederebbe a Phelps di nuotare una farfalla competitiva per un incredibile 10 ore al giorno.

Non solo questa sarebbe un’impresa completamente sovrumana, ma non era vero. Phelps passava solo tre o quattro ore al giorno in acqua.

La chiave risulta essere l’acqua stessa. Perché l’acqua conduce il calore lontano dal corpo di Phelps così bene, anche l’acqua di 82 gradi Fahrenheit è l’equivalente di trascorrere quelle tre o quattro ore al giorno in una stanza molto fredda.

Per mantenere il suo corpo a 98,6 gradi (che è la temperatura del corpo per quasi tutti gli esseri umani), il metabolismo di Phelps deve masticare attraverso calorie come non c’è domani.

Lo scienziato della NASA, un uomo di nome Ray Cronise, ha capito che poteva ottenere gli stessi benefici senza passare 3-4 ore ogni giorno semplicemente abbassando la temperatura dell’acqua.

Al suo primo tentativo con questo nuovo trucco, ha perso sei chili in una settimana.

Benefici di un bagno di ghiaccio

I bagni di ghiaccio per la perdita di grasso non solo aumentano la velocità con cui il corpo brucia le calorie.

Hanno dimostrato di aumentare i livelli di testosterone, che è un ormone critico per bruciare il grasso e guadagnare muscoli. (Sia gli uomini che le donne ne hanno bisogno – gli uomini ne hanno di più, ma le donne sono più sensibili ai suoi effetti.)

E non solo il testosterone è uno strumento chiave nella tua lotta per ridurre il grasso corporeo, a causa del modo in cui regola il metabolismo dei grassi, il glucosio e l’insulina, ma come i tuoi livelli di testosterone aumentano così anche la tua forza e massa muscolare.

Oltre a bruciare i grassi e ad aumentare il testosterone, i bagni di ghiaccio migliorano il tuo sonno, aiutano il tuo recupero muscolare e migliorano anche il tuo flusso sanguigno.

Potrebbero anche aumentare i tuoi livelli di energia personale. Perché?

Gli atleti sanno da anni che i bagni freddi sono uno strumento importante per recuperare rapidamente dagli infortuni, e si scopre che fare un tuffo nell’acqua gelata da brividi aiuta anche il tuo corpo a recuperare dalle piccole tensioni che deve affrontare durante l’esercizio e la vita quotidiana.

Infatti, uno dei primi aficionados del bagno di ghiaccio è stato nientemeno che Harry Houdini, il grande mago e artista della fuga.

Siccome rischiava la sua vita ogni settimana, facendosi legare e incatenare mani e piedi dal pubblico prima di gettarlo nei fiumi ghiacciati, Houdini doveva essere in grado di tollerare il freddo.

Perciò, Houdini fece installare a casa sua una vasca speciale che avrebbe riempito di ghiaccio e avrebbe fatto bagni progressivamente più lunghi e più freddi.

Proprio come chi cerca di usare la terapia del bagno di ghiaccio per perdere peso non dovrebbe mai semplicemente buttarsi nell’acqua gelata, Houdini iniziò con acqua semplicemente fredda e bagni brevi.

Con il tempo aggiunse più ghiaccio e fece bagni più lunghi, fino a quando non riuscì a sopravvivere per lunghi periodi alle temperature gelide (a volte quasi congelate) che incontrava nelle sue acrobazie.

Non era tutto…

Con il tempo, Houdini scoprì la stessa cosa che lo scienziato della NASA e molti altri hanno scoperto – che i suoi bagni di ghiaccio amplificavano il suo metabolismo e gli davano una spinta energetica enorme per affrontare la giornata. (È arrivato al punto che Houdini li considerava una parte vitale della sua routine.)

Come fare un bagno di ghiaccio per perdere grasso

Non devi essere estremo come Houdini o scrupoloso come uno scienziato della NASA per sperimentare i benefici di un bagno di ghiaccio per perdere grasso.

Ecco cosa fare.

1) Prima di andare a dormire la sera, mettere impacchi di ghiaccio sulla parte superiore del petto e sulla parte superiore della schiena per mezz’ora.

(Questo semplice passo da solo ha prodotto il 60% della perdita di peso dell’intera tecnica quando è stato testato dal guru del body-hacking Tim Ferris.)

2) Per il bagno di ghiaccio vero e proprio, riempire una vasca con acqua fredda e gettarvi dentro una decina di chili di ghiaccio.

Utilizzare un termometro per controllare che l’acqua sia vicina al congelamento, poiché questo metodo non funziona bene se l’acqua è troppo calda.

3) In diversi bagni, lavorare fino al punto in cui è possibile sedersi fino alla vita in acqua per 10 minuti alla volta.

Si dovrebbero fare questi bagni freddi tre volte a settimana, e si può ottenere una spinta aggiuntiva da docce fredde.

Ancora una volta, questo non è qualcosa che si dovrebbe iniziare “tacchino freddo” – ma il freddo è stato dimostrato in molti studi di essere un potente bruciatore di grasso.