Aumento del seno Chicago, IL

Migliora la tua fiducia in te stesso con la chirurgia di aumento del seno a Chicago, IL

Il dottor Wiener rimane un leader nella zona di Chicago nella chirurgia di aumento del seno. L’aumento del seno è una delle procedure cosmetiche più popolari eseguite dal Dr. Wiener e il suo staff chirurgico. Per molte donne che non hanno mai avuto la pienezza che volevano o che hanno sperimentato l’assottigliamento, lo sgonfiamento e la caduta del seno che viene con l’invecchiamento, la gravidanza e le fluttuazioni di peso, il posizionamento di protesi mammarie può riportare la forma e la fermezza che i seni avevano una volta, e anche aggiungere un po ‘di più!

Altri problemi come l’asimmetria del seno e malformazioni congenite del seno e del petto possono essere corretti dal posizionamento di protesi mammarie. In molti casi, la chirurgia di aumento del seno è combinata con un lifting del seno per i migliori risultati possibili.

Chiamate per fissare un appuntamento

Chi è un candidato ideale per l’aumento del seno?

Anche più di alcune altre procedure cosmetiche, l’aumento del seno è una decisione completamente personale e le ragioni sono varie. Se sei una donna che ha sempre sentito che i suoi seni non erano proporzionati con il resto della tua figura, l’aumento può cambiare questo. Se il tuo seno è asimmetrico (la maggior parte delle donne lo è, in una certa misura), l’aumento può correggerlo. Se hai perso volume o i tuoi seni si sono appiattiti con l’età, l’aumento può restituire volume. Oppure, se si desidera semplicemente avere seni più grandi e una figura più curva, l’aumento è la strada da percorrere.

Il dottor Weiner insiste su un criterio con i suoi pazienti di aumento – la decisione di aumentare il seno deve essere presa per voi. Non può essere per un partner o un coniuge che ti sta spingendo. Deve essere qualcosa che vuoi fare tu.

Se sei più grande e hai avuto figli, si può desiderare di avere un lifting del seno insieme con l’aumento con il dottor Weiner. In questo modo, egli può rimuovere qualsiasi eccesso di pelle cadente prima di posizionare gli impianti.

L’aumento del seno è una procedura molto soddisfacente e presenta il più alto livello di soddisfazione tra le procedure di chirurgia plastica, quindi una volta che si prende la decisione di procedere è probabile che vi piacerà il risultato finale.

Cosa posso aspettarmi durante la mia consultazione per l’aumento del seno?

La vostra consultazione con il Dr. Weiner è un processo di dare e ricevere che gli permette di capire i vostri obiettivi e vi permette di avere un’idea di lui. Ci sono aspetti di questa procedura di cui lei potrebbe non essere a conoscenza, come l’opzione di impianti più recenti con orso gommoso. Potresti non capire i vantaggi e gli svantaggi delle varie posizioni di incisione. Salina contro silicone? Quali sono i rischi? Discuteremo tutte queste questioni.

Abbiamo l’ultima imaging digitale in modo da poter visualizzare come le diverse dimensioni degli impianti e le diverse caratteristiche di proiezione dell’impianto appariranno su di voi. Questo toglie gran parte dell’ansia su come i vari impianti appariranno sulla vostra figura.

Inoltre, vi faremo guardare attraverso le gallerie del Dr. Weiner prima e dopo le precedenti pazienti di aumento del seno. È probabile che troverai un corpo simile al tuo.

Quando la vostra consultazione sarà finita, dovreste sentirvi a vostro agio con questo processo. Puoi quindi tornare a casa equipaggiato per prendere la tua decisione finale, o semplicemente per andare avanti.

Contattaci per saperne di più

Procedimento di aumento del seno

Durante un aumento del seno, le protesi mammarie sono posizionate attraverso incisioni fatte in luoghi poco appariscenti per minimizzare la visibilità della cicatrice (intorno al bordo inferiore dell’areola, nella piega sotto il seno, o nella zona delle ascelle). Le incisioni sono chiuse con un adesivo di grado medico per evitare i segni dei punti e fornire una cicatrice migliore. Le protesi mammarie sono posizionate dietro ogni seno, sotto il muscolo pettorale. Il posizionamento sotto il muscolo offre alcuni vantaggi rispetto al posizionamento delle protesi mammarie solo sotto il tessuto del seno. Questi includono un risultato più naturale e più morbido, un rischio ridotto di compattezza post-operatoria dovuta al tessuto cicatriziale (contrattura capsulare) e meno interferenze con eventuali esami mammografici. La procedura viene eseguita nella nostra sede di Chicago in anestesia generale o locale con sedazione. Il tempo della procedura è in genere da 1 a 1,5 ore.

Recupero della chirurgia di aumento del seno

Il dottor Wiener riduce al minimo il disagio post-operatorio mettendo una pompa del dolore sotto il muscolo del petto al momento della chirurgia di aumento del seno. Questo minuscolo catetere (1,0 mm di diametro) è collegato ad una piccola pompa silenziosa che la paziente aggancia ai suoi vestiti per le prime 48 ore dopo la procedura. La pompa infonde continuamente anestesia locale sotto il muscolo pettorale, essenzialmente intorpidendo i tessuti e diminuendo il disagio in modo significativo. Verranno utilizzati anche antidolorifici orali per controllare il disagio post-operatorio. Dopo l’intervento, un reggiseno morbido di supporto con un involucro intorno al petto viene indossato per i primi giorni.

La maggior parte dei pazienti si sente stanca e dolorante dopo l’intervento di aumento del seno, e c’è un certo grado di lividi lievi e gonfiore. I cateteri per la pompa del dolore vengono rimossi senza dolore alla prima visita post-operatoria (48 ore dopo l’intervento) e non ci sono punti di sutura da rimuovere. Il Dr. Wiener vi istruirà sugli esercizi di sollevamento delle braccia e sul massaggio degli impianti. La maggior parte dei pazienti ritorna al lavoro dopo una settimana. Gli allenamenti leggeri e a basso impatto possono iniziare già 3 settimane dopo l’intervento di aumento del seno. Questo potrebbe includere una bicicletta stazionaria, una camminata veloce o lo Stairmaster. L’attività più faticosa, tra cui jogging, nuoto e sollevamento pesi, dovrebbe essere evitata fino a 6 settimane.

Prenota il tuo consulto oggi

Aumento del seno prima &dopo le foto

Vedi altri casi di aumento del seno

L’aumento è sicuro? Quali sono i rischi?

L’aumento del seno con il Dr. Weiner è un intervento chirurgico importante, e ha i rischi connessi a qualsiasi intervento chirurgico: reazione all’anestesia, sanguinamento, infezione, e così via.

Per l’aumento, ci sono alcuni rischi specifici. Questi includono la perdita della sensazione del capezzolo o del seno, la perdita o la rottura dell’impianto (se l’impianto è in qualche modo intaccato durante il posizionamento), o il posizionamento improprio.

Il principale rischio o problema duraturo con le protesi è la contrattura capsulare. Quando un oggetto estraneo, come una protesi mammaria o un ginocchio artificiale, viene inserito nel corpo, il corpo risponde costruendo tessuto cicatriziale intorno ad esso. Se lo sviluppo del tessuto cicatriziale diventa troppo aggressivo, può deformare le protesi e farle sentire troppo sode o dure. Se questo accade, dovranno essere sostituite e il tessuto cicatriziale in eccesso rimosso.

Altrimenti, numerosi studi della FDA e di numerose altre organizzazioni non hanno trovato alcun legame tra le protesi mammarie e le malattie autoimmuni o altre malattie sistemiche.

Dovrei aspettare fino a quando ho finito di avere figli per avere un aumento del seno?

L’aumento del seno può essere confuso con un lifting del seno. A causa delle incisioni fatte con un lifting del seno, i pazienti devono aver finito di avere figli e allattare prima di avere un ascensore.

Questo non è il caso dell’aumento del seno. Le protesi mammarie non sono influenzate dall’aumento delle dimensioni del seno durante la gravidanza e l’allattamento. C’è un leggero rischio che i dotti del latte siano danneggiati durante la procedura, tuttavia, che può avere un impatto sulla futura capacità di allattamento. Ma il Dr. Weiner fa tutto il possibile per mantenere intatta la capacità di allattamento al seno.

Posso allattare al seno dopo l’aumento?

Nella maggior parte dei casi, l’allattamento al seno non è influenzato affatto. La posizione dell’incisione che presenta il maggior rischio per i dotti del latte è l’incisione dell’areola, ma il Dr. Weiner è solitamente in grado di evitare qualsiasi danno a questi dotti, preservando il potenziale di allattamento al seno. Tuttavia, c’è la possibilità che l’allattamento al seno possa essere influenzato. L’opzione per assicurarsi che non lo sia è quella di optare per il posizionamento transaxillare attraverso le ascelle. Durante la vostra consultazione, il Dr. Weiner discuterà con voi dell’allattamento al seno.

Tipi di protesi mammarie

Le protesi mammarie possono avere una superficie liscia o una superficie “testurizzata” leggermente più ruvida. Le protesi mammarie testurizzate possono essere leggermente più solide delle protesi lisce e sono usate quando le protesi sono posizionate sopra il muscolo pettorale (petto) per diminuire la possibilità che si formi del tessuto cicatriziale spesso (contrattura capsulare) attorno all’impianto. Spesso, le protesi mammarie a superficie liscia vengono posizionate sotto il muscolo pettorale perché i tassi di contrattura capsulare sono uguali o inferiori alle protesi mammarie testurizzate quando il posizionamento è “sub-muscolare”. Le nuove protesi mammarie “altamente coesive” o “form stable” sono anche testurizzate perché l’impianto è a forma di goccia e ha bisogno di aderire ai tessuti circostanti in modo che non possa spostarsi o ruotare all’interno della tasca. Questo comporterebbe un cambiamento nella forma del seno.

Il dottor Wiener spenderà tutto il tempo necessario per informarvi e discutere i vostri obiettivi specifici di aumento del seno. Questo includerà una discussione dettagliata per aiutarvi a scegliere le migliori protesi mammarie per voi al vostro appuntamento di consultazione presso il nostro ufficio di Chicago.

Chiamate per programmare la vostra consultazione

La differenza tra le protesi mammarie in salina e silicone

Le protesi mammarie sono in salina (acqua salata) o gel di silicone. Entrambi i tipi di impianti sono di alta qualità e possono fornire bei risultati di aumento del seno.

  • Impianti mammari in silicone – Il gel di silicone ha una sensazione più morbida e in alcuni, può sembrare più naturale. Si tratta di impianti di nuova concezione approvati dalla FDA nel novembre 2006 e non sono correlati ai vecchi impianti in gel di silicone, che sono stati ritirati dal mercato nel 1992. Le attuali protesi in gel di silicone sono fatte usando un “gel coesivo”, che è più solido del gel più liquido usato nelle protesi mammarie prima del 1992. Le attuali protesi al silicone imitano l’aspetto e la sensazione del tessuto mammario più da vicino rispetto alle vecchie protesi. Oltre 10 anni di dati provenienti da migliaia di donne arruolate in studi sulle protesi mammarie al silicone hanno confermato l’efficacia e la sicurezza di queste protesi prima del 2006. Negli anni successivi, abbiamo visto un passaggio quasi completo alle protesi al silicone dalle protesi saline nelle nostre pazienti di Chicago.
  • Protesi mammarie saline – Le protesi saline, tuttavia, rimangono un’opzione valida, soprattutto nei pazienti che hanno tessuti e pelle abbastanza spessi per cominciare. In questi pazienti, la fermezza aggiuntiva e la possibilità di sentire l’impianto sono ridotte al minimo a causa della copertura del tessuto più spesso sopra l’impianto.

Gel altamente coesivo &Impianti Gummy Bear

Una nuova generazione di impianti in gel di silicone, il “gel altamente coesivo” o “gummy bear”, sono stati approvati dalla FDA nel 2012. Queste protesi in gel di silicone hanno un aspetto a goccia e sono fatte di un tipo di gel leggermente più solido. Perfette per l’uso in pazienti molto magre e nella ricostruzione del seno dopo un intervento di cancro, le protesi in gel altamente coesivo non hanno quasi nessuna delle pieghe che si vedono nelle tipiche protesi in gel (e soprattutto saline).

Le pieghe si verificano naturalmente nelle protesi in gel di silicone e ancora di più nelle protesi saline. In pazienti sottili con meno tessuto mammario, queste pieghe potrebbero essere sentite o persino viste attraverso la pelle. Questo è chiamato rippling. Gli impianti in gel altamente coesivi, o “form stable”, minimizzano questi potenziali problemi e rimangono un’altra grande opzione nella chirurgia del seno.

Profilo della protesi mammaria

Inoltre, le protesi mammarie possono avere un profilo basso, moderato o alto. Il profilo dell’impianto descrive la proiezione che l’impianto ha verso l’esterno del petto. Descrive essenzialmente quanto è spesso l’impianto nel suo punto più spesso. Le protesi di profilo più alto sporgono più significativamente dalla parete del torace, mentre le protesi mammarie moderate e più basse hanno un profilo più basso e quindi sarebbero utilizzate per un aumento del seno più sottile o per riempire il seno, senza aggiungere significativamente alla dimensione complessiva della coppa.

Domande? Chiamaci!

Contattaci

Contatta The Art of Plastic Surgery a Chicago, IL oggi per saperne di più sulla chirurgia di aumento del seno e raggiungere i tuoi obiettivi estetici con protesi mammarie! Chiama (773) 763-3990 o compila il nostro modulo di contatto oggi stesso per programmare la tua consultazione con il Dr. Wiener. Puoi anche leggere di più sulla chirurgia di aumento del seno e gli altri nostri servizi offerti sul nostro blog!

Testimonianze dei pazienti

Torna alle procedure popolari

Torna alle procedure