Articoli letterari

Una volta che hai finito un abbozzo delle tue idee, devi raffinarlo in una forma
chiara e logica. Devi dichiarare la tua tesi (o idea di base) chiaramente e poi
sostenerla con prove logiche e accurate. Ecco un approccio pratico a questa
fase cruciale del processo di scrittura:
Considera il tuo scopo- Mentre sviluppi la tua tesi, assicurati di fare riferimento
al compito specifico; lascia che ti guidi. Il tuo insegnante potrebbe richiederti uno dei seguenti tipi di elaborati:
– Risposta, in cui esplori la tua reazione a un’opera letteraria.
– Valutazione, in cui valuti i meriti letterari di un’opera.
– Interpretazione, in cui discuti il significato di un’opera. Se il tuo insegnante ti ha
assegnato un’interpretazione, potrebbe averti chiesto più specificamente un
analisi, una spiegazione o un saggio di confronto e contrasto, tra le altre possibilità.
&Ricorda il tuo pubblico* In pratica, il tuo professore (e talvolta i tuoi compagni di classe) saranno il pubblico principale del tuo saggio. Alcuni incarichi,
tuttavia, specificano un pubblico particolare oltre al tuo professore e ai tuoi compagni di classe.
Tieni a mente i tuoi lettori. Assicurati di adattare la tua scrittura per soddisfare i loro bisogni e
interessi. Se, per esempio, il pubblico ha presumibilmente già letto una storia sotto
discussione, non avrai bisogno di raccontare la trama nella sua interezza. Invece, sarai
libero di tirare fuori solo quei punti della trama che servono come prova per la tua tesi.
” Restringi il tuo argomento per adattarlo al compito. Sebbene tu possa essere
tentato a scegliere un argomento ampio in modo da non avere carenza di cose da
dire, ricorda che un buon articolo ha bisogno di concentrazione. La tua scelta dovrebbe essere abbastanza ristretta da permetterti di renderle giustizia nello spazio e nel tempo a disposizione.
^ Decidi una tesi – Proprio come devi conoscere la tua destinazione prima di partire per un viaggio, devi decidere verso quale punto stai viaggiando prima di iniziare la tua prima stesura. Inizia scrivendo una frase di tesi provvisoria: un riassunto dell’idea o dell’argomento principale che il tuo articolo esplorerà. Mentre la tua tesi non ha bisogno di essere
oltraggiosa o deliberatamente provocatoria, ha bisogno di prendere una posizione. Un’affermazione chiara e decisiva ti dà qualcosa da dimostrare e dà vigore al tuo saggio.
TESI DI LAVORO
Il poema sostiene che come Adamo ed Eva tutti noi perdiamo
la nostra innocenza e il passare del tempo è inevitabile.
Questo primo tentativo di frase di tesi diede al suo autore un senso di scopo e direzione
che gli permise di finire la sua prima bozza. Più tardi, mentre rivedeva il suo saggio, egli
ha scoperto che aveva bisogno di raffinare la sua tesi per fare affermazioni più specifiche e mirate.
m Costruisci la tua argomentazione. Una volta formulata la tua tesi, il tuo compito sarà
chiaro: devi convincere il tuo pubblico che la tua tesi è valida. Per scrivere in modo persuasivo,
aiuta ad avere una comprensione di alcuni elementi chiave dell’argomentazione:
® Affermazioni. Ogni volta che fai un’affermazione che speri venga presa come vera, tu
hai fatto un’affermazione. È improbabile che alcune affermazioni vengano contraddette (“il cielo è
blu” o “oggi è martedì”), ma altre sono discutibili (“ogni studente del secondo anno del college
sogna di scappare a vedere il mondo”). L’affermazione principale del tuo saggio – la tua
sintesi – non dovrebbe essere qualcosa di completamente ovvio. Dover sostenere il tuo
punto di vista ti farà chiarire le tue idee su un’opera di letteratura.
– Persuasione. Se la parola argomentazione ti fa pensare a voci alzate e brevi
tempi, può essere utile pensare al tuo compito come all’arte più dolce della persuasione. Per
convincere il tuo pubblico della tua tesi, dovrai presentare un argomento cogente
supportato da prove raccolte dal testo. Se il compito a portata di mano
è una ricerca, dovrai anche citare ciò che altri hanno scritto sul
tuo argomento.
® Prove. Quando scrivi su un’opera letteraria, la prova più convincente verrà generalmente dal testo stesso. Le citazioni dirette dal
poema, opera teatrale o racconto in discussione possono fornire un supporto particolarmente convincente
per le tue affermazioni. Assicurati di introdurre ogni citazione inserendola nel
contesto dell’opera più ampia. E’ ancora più importante far seguire ad ogni citazione
la propria analisi di ciò che essa dimostra sull’opera.
– Garanzie. Ogni volta che si usa una prova a sostegno di un’affermazione, una supposizione sottostante collega l’una all’altra. Per esempio, se tu dovessi
fare l’affermazione che il tempo di oggi è assolutamente perfetto e offrire come prova
il cielo blu, la tua logica includerebbe una garanzia non detta: il tempo soleggiato
è tempo perfetto. Non tutti saranno d’accordo con la vostra garanzia,
anche se. Alcune persone (forse gli agricoltori) potrebbero preferire la pioggia. Nel fare qualsiasi argomento,
incluso uno sulla letteratura, si può scoprire che a volte è necessario
spiegare le proprie garanzie per dimostrare che sono valide. Questo è particolarmente vero quando le prove fornite possono portare a conclusioni diverse da quelle che si spera di dimostrare.
– Credibilità . Quando si valutano i meriti di un’affermazione, probabilmente si prende in
considerazione la credibilità della persona che fa il caso. Spesso questo avviene quasi automaticamente. È più probabile che ascoltiate l’opinione che voi
dovreste prendere delle vitamine se è espressa dal vostro medico piuttosto che se è avanzata da un
estraneo che incontrate per strada. Un esperto su un dato argomento ha un certo
marchio di autorità non disponibile per la maggior parte di noi. Fortunatamente, ci sono altri
modi per stabilire la vostra credibilità:
Mantenete il vostro tono ponderato. Il tuo lettore svilupperà un senso di chi sei attraverso le tue parole. Se ti presenti come bellicoso o irrispettoso
a coloro che sono inclini a non essere d’accordo con le tue opinioni, potresti perdere la benevolenza del tuo
lettore. Pertanto, esprimi le tue idee con calma e ponderazione.
Un tono pacato dimostra che sei interessato a riflettere su un
problema o un’idea, non a costringere il tuo lettore alla sottomissione.
Tieni conto degli argomenti opposti. Per rendere un argomento più
convincente, dimostrate familiarità con altri possibili punti di vista. Ciò indica che hai preso in considerazione altre affermazioni prima di arrivare alla tua tesi e rivela la tua correttezza e la tua comprensione del tuo argomento. Nell’esporre altri punti di vista, però, assicurati di
rappresentarli in modo equo ma anche di chiarire rispettosamente perché la tua tesi è
la più solida; non vuoi che il tuo lettore dubiti della tua posizione.
DIMOSTRA LA TUA CONOSCENZA. Per guadagnare la fiducia del tuo lettore, aiuta a
dimostrare una solida comprensione del tuo argomento. Controlla sempre
i tuoi fatti; gli errori di fatto possono mettere in dubbio la tua conoscenza. Aiuta anche
ad avere una padronanza delle convenzioni di scrittura. A torto o a ragione, gli errori
di punteggiatura e di ortografia possono minare la credibilità di uno scrittore.
Organizza il tuo argomento. A meno che non stiate scrivendo una spiegazione che si fa strada
riga per riga attraverso un’opera di letteratura, dovrete prendere decisioni cruciali
su come dare forma al vostro saggio. Il suo ordine dovrebbe essere guidato dalla logica della tua argomentazione, non dalla struttura della storia, dell’opera o del poema che stai discutendo.
In altre parole, non hai bisogno di lavorare dall’inizio alla fine attraverso il tuo materiale
source, toccando ogni punto principale. Invece, scegli solo i punti
necessari per dimostrare la tua tesi, e presentali nell’ordine che meglio rende il tuo
punto. Uno schema approssimativo può aiutarti a determinare tale ordine.
– Assicurati che la tua tesi sia supportata dalle prove. Se trovi che non puoi
supportare certi aspetti della tua tesi, allora rifiniscila in modo da poterlo fare. Ricorda:
Fino a quando lo consegni, il tuo saggio è un lavoro in corso. Tutto può e deve essere
cambiato se non favorisce lo sviluppo dell’idea principale del saggio.
CHECKLIST
Sviluppare un’argomentazione
Qual è lo scopo del tuo saggio?
^ Chi è il tuo pubblico?
S Il tuo argomento è abbastanza stretto?
S La tua tesi è interessante e stimolante?
S Tutto nel tuo saggio supporta la tua tesi?
S Hai considerato e confutato punti di vista alternativi?
S Il tuo tono è riflessivo?
S La tua argomentazione è organizzata in modo sensato? Le idee simili sono raggruppate insieme?
Un punto conduce logicamente al successivo?

.