12 ricette di prodotti per la pulizia fatti in casa per ogni area della tua casa

Con i prezzi di tutto alle stelle, fare i tuoi prodotti per la pulizia può essere un modo semplice per risparmiare denaro. Oltre a risparmiare denaro, la maggior parte dei detergenti fatti in casa sono atossici, rispettosi dell’ambiente e sicuri da usare con animali domestici e bambini. Ci vuole poco tempo per farli, quindi non aggiungono al carico di lavoro. Amici e familiari chiedono spesso le mie ricette di prodotti per la pulizia fatti in casa, quindi sto condividendo 12 dei miei preferiti. Li ho provati tutti e li ho trovati almeno altrettanto efficaci, se non di più, dei prodotti preparati in commercio.

Iniziare

Prima di iniziare a mescolare le cose, avrete bisogno di un paio di bottiglie spray per contenere i prodotti di pulizia fatti in casa. È possibile ottenere bottiglie economiche nella sezione viaggi di negozi come Wal-Mart o Target, o è possibile utilizzare bottiglie di vetro spray come questi su Amazon, che sono riutilizzabili e sono dotati di etichette.

Si possono anche riutilizzare bottiglie spray da detergenti commerciali fino a quando si pulisce accuratamente fuori per evitare reazioni chimiche indesiderate. Assicuratevi di etichettare le vostre bottiglie per evitare incidenti.

Avrete anche bisogno di alcuni vecchi stracci, spugne o panni per strofinare. Io uso una spugna vecchio stile per il lavoro pesante di sfregamento e panni in microfibra per la pulizia di superfici come i piani di lavoro. I panni in microfibra possono essere risciacquati/lavati e riutilizzati più e più volte, rendendoli una scelta economica se non vi piacciono gli stracci o i vecchi panni.

$30 Off your first cleaning when you sign up for a cleaning plan! (solo nuovi clienti) Usa il codice: AFF30OFF a Handy – Prenota ora!

12 Ricette di prodotti per la pulizia fatti in casa

Ora che hai le tue forniture di base, passiamo alle ricette!

1. Detergente per finestre/vetri: Mescolare parti uguali di acqua e aceto bianco distillato in una bottiglia spray. È possibile utilizzare uno straccio per pulire il vetro, ma un foglio di giornale fa anche meglio.

2. Pulitore per pavimenti: Versare 1/2 tazza di aceto bianco distillato in un gallone di acqua. Pulire i pavimenti come al solito.

3. Piani di lavoro: Mescolare parti uguali di aceto bianco distillato e acqua in una bottiglia spray. Spruzzare e pulire i piani di lavoro con una spugna o un panno. Per le macchie ostinate, strofinare con bicarbonato di sodio.

4. Vasche/lavandini: Il semplice bicarbonato di sodio funziona bene per eliminare la schiuma di sapone e la muffa. Cospargilo nella vasca e aggiungi solo abbastanza acqua per fare una pasta. Poi spazzare via. Spruzzare il cromo con la miscela da banco (sopra) di aceto e acqua e poi pulire per farlo brillare. Se avete muffa pesante o muffa, l’aceto spruzzato direttamente sull’area interessata funziona bene per scioglierla.

5. Servizi igienici: Cospargere di bicarbonato di sodio nella toilette e scuoterla con una spazzola. Lasciare riposare per qualche minuto, scuotere un’ultima volta e tirare lo sciacquone.

6. Ammorbidente: Versare 1/4 di tazza di aceto bianco distillato nel dispenser dell’ammorbidente o aggiungere manualmente durante il ciclo di risciacquo. Questo ammorbidisce i vestiti, rimuove il detersivo in eccesso e non lascia un odore dietro di sé.

7. Deodorante per tappeti: Cospargere il tappeto con bicarbonato di sodio, usandone di più nelle aree molto trafficate o dove soggiornano gli animali domestici. Aspirare dopo 20-30 minuti.

8. Detersivo in polvere: Mescolare 5 tazze di scaglie di sapone e 7 tazze di borace e agitare bene per mescolare le scaglie e il borace. Conservare in un contenitore di plastica o in una vecchia scatola di detersivo. Utilizzare 1/2 tazza per carico.

9. Lavaggio esterno della casa: Se avete rivestimenti in vinile, questo detergente si sbarazzerà di muffe e funghi. Mescolare un quarto di candeggina per gallone di acqua in uno spruzzatore a mano. Aggiungere 1/4 di tazza di liquido per piatti (liquido per il lavaggio a mano come Dawn o Ivory, non liquido per lavastoviglie). Il sapone per i piatti rende la miscela “appiccicosa” in modo che aderisca al muro abbastanza a lungo perché la candeggina faccia il suo lavoro. Spruzzare sulle pareti e poi risciacquare con un tubo da giardino o una leggera pressione di lavaggio.

10. Detergente per lo scarico: Versare 1/4 di tazza di bicarbonato di sodio nello scarico. Seguire con 1/2 tazza di aceto bianco distillato e tappare lo scarico fino a quando l’effervescenza si ferma. Versare un gallone di acqua bollente nello scarico per eliminare l’intasamento. Prevenire gli intasamenti versando una pentola di acqua bollente nello scarico una volta alla settimana.

11. Brillantante per lavastoviglie: Versare aceto bianco distillato nello scomparto del brillantante e lavare come al solito.

12. Polacco per mobili: Mescolare 1/4 di tazza di olio d’oliva o minerale con 4 cucchiai di aceto bianco distillato e 20-30 gocce di olio essenziale di limone. Versare in un flacone spray e agitare bene prima dell’uso.

Certezze sui prodotti di pulizia fatti in casa

Una delle preoccupazioni che spesso sento riguardo alle ricette che usano l’aceto è che l’aceto lascerà un odore dietro di sé. Vi assicuro che una volta che si asciuga o passa attraverso il ciclo di risciacquo nella lavatrice, non ha più odore. Uno dei vantaggi dei detergenti fatti in casa è che la maggior parte non lascia alcun odore, quindi la vostra casa non puzza come un ospedale. Se volete aggiungere un po’ di profumo, potete sperimentare con oli essenziali come la menta piperita o il limone. Potete trovarli nei negozi di alimenti naturali, o in posti come Trader Joe’s o Whole Foods.

Un’altra preoccupazione è che questi detergenti non uccidono i batteri. La ricerca ha dimostrato che l’aceto uccide alcuni agenti patogeni domestici, quindi se si vuole disinfettare senza usare sostanze chimiche antibatteriche dannose, l’aceto è un’ottima scelta. L’olio dell’albero del tè è un altro ottimo disinfettante e può essere mescolato con acqua e usato sui piani di lavoro e nei lavandini, nelle vasche e nei bagni per disinfettare.

Suggerimenti e avvertenze utili

Come con qualsiasi tipo di detergente, prova le tue creazioni su aree poco appariscenti per assicurarti che non ci sia scolorimento, graffi o altri effetti avversi. E due parole finali di avvertimento: Primo, non usare mai l’aceto su pietre naturali come il granito o il marmo perché graffia e fora la pietra. Secondo, non mischiate mai la candeggina con l’aceto perché emetterà un gas tossico.

Utilizzare detergenti fatti in casa è altrettanto efficace e molto meno costoso che usare detergenti commerciali. Una volta che avete imparato le basi, non esitate a sperimentare con le concentrazioni e i profumi aggiunti che usate per trovare ciò che funziona meglio per voi. Ricordatevi solo di testare sempre qualcosa di nuovo prima di usarlo ampiamente.